Via Trieste, 42 - 10064 Pinerolo (TO) | Tel. 0121.393617 - Fax 0121.377338

< class="moduletable ">
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
%PM, %21 %936 %2016 %21:%Feb

OSPITI IMPORTANTI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

In seno agli appuntamenti per la Giornata della Memoria organizzati dal Comune di Pinerolo, gli studenti pinerolesi hanno potuto incontrare le sorelle Bucci

da bambine hanno vissuto, insieme al meno fortunato cuginetto Sergio De Simone, la deportazione e il campo di Birkenau. Mentre il cuginetto ha finito i suoi giorni tragicamente, Andra e Tatiana sono state liberate dai Russi il 27 gennaio del 1945 e dopo varie avventure sono riuscite a tornare in Italia, tra le braccia dei genitori.

I nostri allievi le hanno ascoltate. In particolare i ragazzi di 2 triennio cucina hanno preparato per loro un menù Kosher e le hanno incontrate presso “il Germoglio”, dopo il pranzo di mercoledì 3 febbraio. Una esperienza che ha arricchito tutti, allievi e formatori. Qui di seguito alcune testimonianze degli allievi.

“ Mercoledì 3 febbraio abbiamo preparato il pranzo per due persone che hanno vissuto la Storia e per noi è stato un onore. Queste signore sono la Storia e devono essere per noi esmpio di coraggio e speranza” Andrea

“L’incontro avvenuto con le sorelle Bucci mi ha colpito davvero molto e penso sia stato un sapere che mi farà crescere come persona. Abbiamo chiesto loro di mostrarci i marchi. Mi ha fatto riflettere l’orgoglio con cui loro li mostravano, senza paura e timore” Michele

“ Vorrei iniziare dicendo che questa è stata una delle esperienze più belle. Inocntrare due persone così forti, mi ha fatto riflettere molto” Samanta

“Mi ha colpito molto ciò che ha detto una delle sorelle: -pensa sempre di testa tua, perchè a volte ci lasciamo condizionare dalle idee altrui. “ Cinzia

“Secondo me le sorelle Bucci hanno un carattere unico, perchè non so come facciano a raccontare quelo che hanno provato e subìto, non so come facciano a tornare ad Auschwitz: io non ce la farei” Stefania

“E’ stato molto bello cucinare i piatti della tradizione ebraica per le sorelle Bucci. Non avevo mai sentito parlare dei campi di concentramento direttamente da chi ci è stato, ed è tutta un’altra cosa. E pensare che ancora oggi ci sono persone che dicono che si tratta di invenzioni” Alessio

“Le abbiamo ospitate nella sala ristorante del Germoglio. Hanno apprezzaato molto come abbiamo cucinato e ci hanno fatto i complimenti. La cosa che hanno gradito di più sono state le frittelle di mele” Sara

 

 

Alcuni momenti della giornata

20160203 134120

20160203 140241 

 20160203 152719

20160203 140547

20160203 142414

Letto 3358 volte Ultima modifica il %AM, %14 %440 %2016 %09:%Apr
Altro in questa categoria: « SHOW COOKING 2017 ROSSO COME IL FIORE »

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti (es. Google Analytics, interazione Social Network, ecc), per migliorare la Sua esperienza e offrire servizi in linea con le Sue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento del sito, Lei acconsente all’uso dei cookie.